Cucina
Lascia un commento

Scacciata con bietoline e salsiccia

Ingredienti per 5 persone:

Per l’impasto:

500 gr di farina 00

500 gr di semola

1 bustina di lievito di birra in polvere

1 cucchiaino di zucchero

2 cucchiai di olio di semi

Sale

Acqua a temperatura ambiente

Per il ripieno:

400 gr di salsiccia

250 gr di bietoline

1 cipolla

Formaggio filante (io ho usato metà Galbanino nel formato piccolo)

Sale, pepe

Procedimento:

  1. Mischiate le 2 farine e praticate una cavità grande al centro e quattro piccole intorno. In una aggiungete il sale, nell’altra lo zucchero, in quella accanto il lievito e nell’ultima versate l’olio. Versate poco alla volta l’acqua nella cavità al centro e iniziate a mescolare con una forchetta.
  2. Una volta che l’impasto è lavorabile con le mani impastatelo e aggiungete acqua se necessario. Dovete ottenere un panetto morbido, per cui più lo lavorate e più verrà bene. Una volta soddisfatti, praticate una x sopra con il palmo della mano e coprite l’impasto con un foglio di pellicola, per evitare che secchi. Lasciate lievitare per 4 ore.
  3. Una mezz’ora prima di assemblare la scacciata dedicatevi alla preparazione del ripieno, cosicché possa essere della temperatura adatta per essere messo all’interno. In una padella fate appassire le bietoline, bastano cinque minuti (rilasciano l’acqua con il calore) e salate. Sbucciate e tagliate la cipolla e fatela sbianchire in padella in un filo di olio. Aggiungete la salsiccia sgranata e fatela cuocere per una decina di minuti. Lasciate raffreddare il tutto.
  4. Dividete a metà l’impasto e stendete la base. Disponete sopra la verdura e la salsiccia, pepate e salate e aggiungete le fette di formaggio.Ripieno della scacciata
  5. Stendete la superficie e coprite la base. Chiudete bene i bordi e infornate in forno preriscaldato a 250°. Dopo alcuni istanti abbassate la temperatura a 200° e fate cuocere per una mezz’ora, finché la scacciata non sarà ben dorata.
  6. Sfornate la scacciata e ungete la superficie con un po’ d’olio, lasciate intiepidire (servirà a renderla morbida) e servite.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...